sabato 30 giugno 2007

LA RIVOLTA DEL CORPO - Alice Miller


La rivolta del corpo. I danni di un’educazione violenta.
Non solo le condotte perseguibili per legge (abusi sessuali, violenza fisica) sono dannosi per i figli. Un’educazione rigida, orientata alle regole e non all’ascolto, rapporti anafettivi, basati sulle menzogne, sui giochi di ruolo piuttosto che sulla condivisione e sulla comprensione dell’altro hanno effetti devastanti sui bambini, e sugli adulti che questi diverranno.
Alice Miller si scaglia contro il quartro comandamento (“onora il padre e la madre”), postulando che onore e amore da parte dei figli devono essere conquistati e meritati dai genitori attraverso l’esempio. Nessuna ricetta, solo il rispetto per la persona che si ha di fronte.
Le patologie fisiche e psichiche hanno origine nella negazione del dolore patito durante l’infanzia.
E’ necessario affacciarsi alla propria verità, con spirito libero e senza cadere nella trappola del perdono, che secondo l’autrice non ha mai prodotto “guarigione”.
Comprendere la realtà, al di là della morale corrente, per superare la barriera di finzione, costrizione, maschera e autoinganno travestiti da “amore parentale”.
Il nostro cervello è un essere vivente che conserva compiuta memoria di ciò che gli è accaduto.
La verità negata trova sfogo nella malattia, il corpo si ribella alla mancanza di amore!
Un saggio divulgativo, interessante ed illuminante, come tutti i libri di Alice Miller. Libri che ogni figlio dovrebbe leggere.
"La rivolta del corpo. I danni di un'educazione violenta" - Alice Miller (2004)

7 commenti:

Ondamagis ha detto...

Ciao Simona, ma che bella sorpresa trovare una recensione su una psicoanalista di cui ho letto quasi tutti i libri per la tesi di laurea e per interesse personale. La Miller mi paice molto e anche il tuo blog, per cui ti aggiungo ai link amici nel mio, appena nato. Ciao e piacere di averti conosciuto.

Simona ha detto...

Che dire ... ringrazio! ;-)
Anche a me piace molto Alice Miller, anche se non posso dire altrettanto per la psicoanalisi ...

soleterra ha detto...

Io ho letto due libri di Alice Miller...una sola parola: illuminante! Ho letto "La rivolta del corpo" e "La persecuzione del bambino". Mi farebbe piacere parlarne un po' con qualcuno..

Ciao! :-)

Simona ha detto...

Sì, davvero illuminante. "Il Dramma del Bambino Dotato" è stato il primo libro di Alice Miller che ho letto (ed apprezzato). Non condivido "tutto", in particolare il "metodo", ma trovo che siano testi divulgativi di spessore, che non dovrebbero mancare nella libreria di nessuno. Anche se nei libri successivi tende a ripetersi, sviluppa concetti che io trovo piuttosto "intuitivi", ma che a quanto pare sfuggono all'attenzione di troppe persone ...

Ondamagis ha detto...

Ciao Simona, scusami ma non sapevo che mi avessi risposto qui, ecco il motivo del mio silenzio. Grazie per la risposta. La Miller comunque è da rispolverare, nella mia mente, intendo! :-)))

sofia ha detto...

Brava Simona per gli articoli sulla Miller ancora troppo poco si parla di Lei qui in Italia. Ho tutti is suoi libri e sono "capitoloni" della mia bibbia. Adesso sto rilegendo, dopo tanti anni, "Il Drama del Bambino .... " davvero un capolavoro. Messaggio a "Soleterra": hai scritto "piaceresti parlare della Miller con qualcuno." Mi farebbe piacere anche a me, ma come ci sentiamo?

soleterra ha detto...

Ciao Sofia, ho letto solo ora il tuo commento. Puoi cliccare su questo collegamento http://soleterra.splinder.com/ è un blog su cui ho scritto qualcosa, e lì ci si può contattare per messaggi. Allora ti aspetto. Ciao, soleterra